FORUM

Ecco il forum dei Cobra, qui verranno pubblicate le news più importanti e si potranno discutere argomenti inerenti ai Cobra, al Softair e non solo. Buona discussione.
 
IndiceCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Da G36 a Mitragliatrice di supporto

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Daniele Corradini

avatar

Numero di messaggi : 26
Data d'iscrizione : 08.10.09
Età : 30
Località : Borzano di Albinea

MessaggioTitolo: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Ven Ott 30, 2009 10:40 pm

Volevo chiedere ai più esperti tra voi in fatto di fucili e loro componentistica se è possibile convertire il G36 in un arma con una maggiore potenza di fuoco e una gittata un pò più lunga(insomma in un arma da supporto).
Ora mi spiego meglio, avendo notato che nella squadra manca una vera e propria arma di supporto (tipo M60 o minimi per capirci) mi chiedevo se fosse possibile convertire un G36 vecchio (tipo il mio), ovvero sostituire gli ingranaggi del gearbox con degli altri più resistenti/duri (compreso pistone e motore), montare una batteria con un voltaggio più elevato (su alcuni siti ho visto che vendono anche delle parti frontali per G36 più grandi apposta per contenere una batteria più grossa), prendere un caricatore elettrico da 1000 colpi e più, allungare la canna ed altro ancora.
Secondo voi sarebbe fattibile (ma soprattutto conveniente) o no?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Torre
Admin
avatar

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 20.02.09
Età : 29

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Ven Ott 30, 2009 11:11 pm

Tecnicamente quello che dici tu è tutto fattibile, tranne l'aumento di gittata, perchè quello è vincolato dal limite della potenza, e a quello non si può aggirare in nessun modo. Si può solo portare al limite ma credo che il tuo fucile non ci sia tanto lontano (l'ho depotenziato io e qualcun'altro che non ricordo). Sulla convenienza....beh, bisognerebbe vedere bene le modifiche che vuoi fare, conta che cambiare il frontale e montare quello del g36k (ha una canna di poco piu di 5cm più lunga se non sbaglio) ti viene a costare quasi quanto comprare un g36k nuovo low cost. Se poi ci metti le modifiche meccaniche, li è complessa la cosa. Per quanto riguarda la precisione l'unica è allungare la canna, perchè anche con una canna di precisione non migliori niente in un g36c (io ho una canna di precisione quindi parlo per esperienza). Per allungarla, evitando il metodo di cambiare il frontale per i motivi che ho detto prima, puoi montare una canna di precisone più lunga, quella di un m4 per esempio, e poi montarci sopra un silenziatore, che non silenzierà, ma ti copre la canna.
Per aumentare la raffica potresti semplicemente mettere una batteria da 9,6 volt che sta anche dentro al tuo fucile così com'è adesso, ma poi il rischio di sgranare aumenterebbe in modo più che considerevole. Si potrebbe pensare a modifiche più radicali, come dicevi tu, ingranaggi sopratutto, motore high-torque e poi le modifiche che si possono fare sono infinite. Anche qui però temo che la spesa diventerebbe sosteneuta, per un kit di ingranaggi cazzuto vai dai 40-50 € in su, poi ci devi mettere il motore, anche li secondo me una 50 di euro partono, e la batteria 9.6 che per fare andare un motore + potente è indispensabile...E tieni conto che per quanto un fucile sia preparato bene, a meno che il preparatore non sia bravo, ma....bravo bravo, e non ci hai speso una follia...un fucile preparato non sarà mai affidabile come uno originale con una batteria 8,4...
In conclusione, credo che spendi meno a comprare un fucile nuovo....
Spero di esserti stato d'aiuto...

_________________
Sono un incursore dei Cobra!

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://cobrasf.altervista.org
Daniele Corradini

avatar

Numero di messaggi : 26
Data d'iscrizione : 08.10.09
Età : 30
Località : Borzano di Albinea

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Sab Ott 31, 2009 12:03 am

Grazie sei stato precisissimo Torre,in mente mi ero già fatto un bel progettimo (anzi più un viaggio mentale bom bom ) ma concordo con te.. ci vogliono i dindi (e prima facendo due conti senza mano d'opera 200-300 euro ci vanno di sicuro per far qualcosa che sia affidabile come prestazioni e durata dei componenti) va bè rimarrà solo un viaggio..
Eppure ho sperato per un attimo in una mitragliatrice ibrida senza spendere tanti soldi..
Vabbe inizio a risparmiare per una minimi o un ak + caricatore elettrico..
Grazie ancora Tirre
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Remus

avatar

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 22.08.09
Età : 29
Località : San Martino in Rio (RE)

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Sab Ott 31, 2009 6:15 pm

L'idea è strana ma in più a quello che ha detto Torre aggiungo che le minimi son fatte diversamente nn hanno la stessa meccanica delle nostre asg e sono fatte a posta per supportare raffiche lunghe utili per il supporto cosa che invece le nostre asg possono fare ma nn è quello il loro compito quindi si logorano molto di più con un tipo di utilizzo come ne vorresti fare tu. In più ribadisco i costi sono elevati e con 300 euro ti prendi una minimi lowcost che funziona pronta da usare cioè nn conviene... Spero di aver dato anche io il mio contributo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://remusthelucifer.deviantart.com/
iceman

avatar

Numero di messaggi : 35
Data d'iscrizione : 06.03.09
Età : 29
Località : scandiano

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Sab Ott 31, 2009 8:41 pm

a questo punto io prenderei un bolt action...cagate a parte concordo appieno con quello che dice torre, mentre non avendo mai visto una minimi aperta mi fido di quello che dice remus...a questo punto mi sorge comunque un quesito per cavva: è tatticamente utile una minimi? a mio parere tutto ciò che puo fare la minimi lo può fare anche un'asg normale, credo che in definitiva non sia importante sparare 500 colpi al secondo per fare in modo che nessuno alzi la testa, anzi, talvolta (sempre a mio parere e vorrei che cavva mi confermi se dico giusto) è preferibile una raffica lenta, in modo da avere un minor spreco di colpi ad esempio se devi tenere uno dietro un angolo o una barricata...l'unico caso nel quale vorrei una raffica piu intensa e quando cerco di prendere uno che corre, ma anche qui con l'allenamento riesci ad imparare ad anticipare il tiro...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Daniele Corradini

avatar

Numero di messaggi : 26
Data d'iscrizione : 08.10.09
Età : 30
Località : Borzano di Albinea

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Dom Nov 01, 2009 4:48 pm

Ciao ragazzi, questa idea del G36 mitragliatrice di supporto mi è venuta in mente la scorsa domenica(24-10) quando eravamo a giocare neli boschetti sopra a Castellarano, essendomi trovato più di una volta contro una minimi, mi era parso più che ovvio che anche noi dovessimo averne una per riuscire ad essere competitivi (ok e verissimo che l'esperienza,l'astuzia ed il sapersi muovere nonche ingaggiare il nemico in modo giusto contano e possono colmare la differenza di fuoco e gittata di una minimi) però magari averne una in squadra sarebbe risultato più comodo e più pratico..
E qui l'altra illuminazione (o viaggio mentale che dir si voglia) perchè non modificare un G36,magari uno vecchiotto tipo il mio per poterlo usare come arma di supporto?
Ho pensato all'idea del G36 modificato invece che ad acquistare una minimi perchè essendo un fucile più compatto e leggiero una volta modificato sarebbe risultato più comodo e versatile di una minimi, poi essendo il fucile che voi sapete smontare pensavo non vi sarebbe stato diffcile modificare la meccanica per renderla più resistente; ma è qui che ho sbattuto il grugno contro al muro.. Visti un pò i prezzi di ingranaggi e simili(e pure su consiglio di Torre) mi sono accorto che era un pò una cazzata spendere tanti soldi per avere un risultato meno preciso di una minimi ma soprattutto più costoso..
Per concludere ci ho pensato perchè stavo cercando un modo economico (oltre all'allenamento e alla pratica) per riuscire a sopperire la mia scarsa capacità di tiro durante le partite (sono ancora abituato a prendere la mira con calma..)
e per cercare di essere più utile in squadra.
Magari invece di una minimi (che riflettendoci un pò, forse non è così fondamentale se siamo una squadra da urbano) mi procuro un ak JG con un caricatore maggiorato che ha un pò più di gittata del G36 e ho letto su alcune recensoni che reggie bene anche lunghe raffiche
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ghost

avatar

Numero di messaggi : 128
Data d'iscrizione : 20.02.09
Età : 30

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Mar Nov 03, 2009 1:17 am

Si, in generale sono d'accordo con Nico, in urbano sono inutili per ovvie ragioni.

In bosco dipende, diciamo che ci sono diverse opinioni, io in generale tendo a non utilizzarle nelle squadre piccole, poi indubbiamente ognuno ha le sue tattiche.

C'è chi le fa sparare per prime per colpire chiunque non abbia un riparo sicuro, poi fa partire gli incursori; c'è chi le usa in ogni assalto come fuoco di copertura continuo per gli incursori; c'è chi accoppia sempre minimi con esploratori, ecc...

Volendo Corra ho visto della gente che sul G36 piazza il caricatore elettrico da 5000, potresti tentare così... prova a chiedere consiglio su Soft Air Mania, mi sembra che ci sia una discussione sul G36 low cost, puoi chiedere lì...

Se devi prendere un fucile nuovo, tieni presente che se vuoi qualcosa di preciso ed affidabile la spesa è sempre intorno ai 300 euro, solo che puoi arrivarci in 2 modi:

1) Compri un fucile Marui o Classic Army

2) Compri un fucile low cost qualsiasi a 100 euro e ci fai 200 euro di modifiche per renderlo come quelli sopra

Cmq ti consiglio di chiedere consiglio su SAM (trovi il link in EQUIPAGGIAMENTO ED ASG) giusto perchè li trovi sempre gente che ha gia fatto un progetto simile al tuo e può dirti come ha funzionato.

Un consiglio: qualsiasi cosa ti dicano, prima di prenderla per buona chiedi SEMPRE che batteria usano su quel modello, te lo dico perchè QUALCHE VOLTA trovi il post di quello che non ha mai avuto un problema vicino ha quello che ha spaccato tutto, spesso nessuno sa spiegarsi il perchè di questa differenza di funzionamento da un modello all'altro, almeno finchè qualcuno non pone ad entrambi la fatidica domanda: Che batteria usi? Ti lascio indovinare le due diverse risposte...

Cmq solitamente le case produttrici dicono sempre che tipo di batterie sono consigliate su quel tipo di fucile, in caso la 9,6 non sia consigliata, su SAM spesso ti consigliano su che pezzi del fucile devi cambiare per farlo funzionare con quest'ultima.

_________________
"Ma cosa vuoi fare? Noi abbiamo le pistole!"
"No, voi avete la speranza che quando avrete finito i pallini, io non saro piu in gioco."

Ghost (Sunday Warrior Softair Club)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Daniele Corradini

avatar

Numero di messaggi : 26
Data d'iscrizione : 08.10.09
Età : 30
Località : Borzano di Albinea

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Mar Nov 03, 2009 9:44 pm

Grazie Alessio per i consigli, comunque per il momento non ho intenzione di cambiare fucile, quello ke mi hai dato va più che bene per l'uso che ne faccio io in partita, e non so se mi conviene prendere un grosso caricatore elettrico per questo modello se poi non è adatta la meccanica a reggiere lunghe raffiche come dice Torre, probabilmente se lo comprero un caricatore elettrico lo prendero la prossima primavera assieme ad un fucile nuovo un pò più buono..
Ha comunque ho scoperto che questa idea così strana del G36 mitragliatrice è venuta in mente anche agli ideatori della 'Heckler & Koch (i tedeschi inventori del G36) INfatti:

Ma non ne esiste una versione per il softair purtroppo..
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Torre
Admin
avatar

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 20.02.09
Età : 29

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Mer Nov 04, 2009 3:42 am

Si esiste invece...Lo fa la classic army, il costo non lo so di preciso, credo sopra i 300€...ma la meccanica e la stessa del g36c, quindi il problema meccanico rimane...se io fossi in te e proprio volessi fare una cosa del genere prenderei un g36k low cost(140€ circa ). La versione k è una via di mezzo, ma credo che per soft air vada già bene. Se non è abbastanza preciso di suo, ci montiamo un hop up buono (5€ circa). Poi ci metti un caricatore grosso da fucile di supporto (elettrico o manuale, come ti piace di più con meno di 50€ si trova). Poi facciamo un lavoro, ci mettiamo una batteria da 9,6...e lo facciamo andare...il primo pezzo che ci molla vuol dire che non regge (ma dai?) e lo cambiamo con qualcosa di buono...se non molla niente, vuol dire che va bene così...Molto probabilmente ci mollerà il pistone o gli ingranaggi, in quel caso provvederemo con le necessarie modifiche, facciamo un bel lavoretto: ingranaggi rinforzati, boccole cuscinettate (poco più di 50 € in tutto)...facendo due conti con circa 250€ dovremmo riuscire a fare un buon lavoro...certo...come dicevo sopra però i fucili prepati sono soggetti a problemi più frequentemente che quelli originali, e ogni tanto avrà bisogno di manutenzione...però questo mi sembra il migliore per fare quello che dicevi...valuta tu poi se la cosa ti può interessare...io per mettere le mani in un g36 sono sempre disponibile ;-)

_________________
Sono un incursore dei Cobra!

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://cobrasf.altervista.org
Ghost

avatar

Numero di messaggi : 128
Data d'iscrizione : 20.02.09
Età : 30

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Mer Nov 04, 2009 3:47 am

Sono d'accordo su tutto, tranne la batteria, su quel tipo di fucile customizzato metterei la 8,4... Così ci cambi meno pezzi.

_________________
"Ma cosa vuoi fare? Noi abbiamo le pistole!"
"No, voi avete la speranza che quando avrete finito i pallini, io non saro piu in gioco."

Ghost (Sunday Warrior Softair Club)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Torre
Admin
avatar

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 20.02.09
Età : 29

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Mer Nov 04, 2009 3:51 am

Si ma se non aumenti la potenza della batteria come aumenti la raffica?

_________________
Sono un incursore dei Cobra!

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://cobrasf.altervista.org
Remus

avatar

Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 22.08.09
Età : 29
Località : San Martino in Rio (RE)

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Mer Nov 04, 2009 5:55 pm

Torre ha scritto:
Si ma se non aumenti la potenza della batteria come aumenti la raffica?

Lanciando pallini a mano mentre continui a sparare! cheers

A parte gli scherzi io nn ho capito una cosa perchè vi state accanendo sulla trasformazione del g36 in un "g36 minimi" il progetto finale di torre è interessante ma per quella cifra si può aspettare di aver 50 € in più e prendere una minimi low cost. Esteticamente sarebbe un bel lavoro ma con funzionalità nn ci vedo tutto sto senso.... alien
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://remusthelucifer.deviantart.com/
Daniele Corradini

avatar

Numero di messaggi : 26
Data d'iscrizione : 08.10.09
Età : 30
Località : Borzano di Albinea

MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   Mer Nov 04, 2009 6:46 pm

Non ha tanto senso effettivamente..La batteria 9.6 serve proprio per avere più potenza di fuoco (cioè se no è un normalissimo G36 con caricatore maggiorato ed un pistone nuovo) però è bello sognare una cosa simile cheers cheers cheers Be dai la si può tenere come idea e magari un giorno ritirarla fuori dal cassetto per cercare di rimettere aposto un G36 ormai bello che frusto Very Happy (anche se non è conveniente un cazzo Very Happy) ma in squadra magari tutti con la stessa arma e un arma di supporto nello stesso stile facciamo la nostra porca figura Very Happy
X Torre, solo una precisazione il modello della foto è un MG36 (ed è proprio una mitragliatrice di supporto) è più grosso, lungo e resistente del modello K, ma come dici tu si ottiene lo stesso effetto visivo montando al G36K un caricatore maggiorato.
Dai per ora mi tengo il mio fucile così com'è, se mai un giorno avremo bisogno di una mitragliatrice di supporto rivaluteremo questa idea o se prendere una minimi dai!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Da G36 a Mitragliatrice di supporto   

Torna in alto Andare in basso
 
Da G36 a Mitragliatrice di supporto
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
FORUM :: L'officina-
Vai verso: